Greconet - Una voce da Israele

LA STORIA IN BREVE

DEI 57 ANNI DELLO STATO DI ISRAELE

aggiornato al 3/4/2007

guerra in Libano estate 2006

NASRALLAH E LA SUA ORGANIZZAZIONE TERRORISTICA APPOGGIATA DA I DUE PAESI FASCISTI IRAN E SIRIA HANNO VOLUTAMENTE ATTACCARE E PROVOCARE ISRAELE TRASCINANDOLA IN UNA GUERRA .

E' RISAPUTO CHE I HIZBALLACH HANNO ATTACCATO UNA PATTUGLIA DI CONFINE ALL'INTERNO DI ISRAELE UCCIDENDO 7 SOLDATI E RAPENDONE ALTRI DUE.

NON POTEVANO PENSARE CHE DOPO SEI ANNI DI PROVOCAZIONI LO STATO DI ISRAELE NON REAGISSE A QUESTO ENNESIMO ATTACCO. NELL'ANNO 2000 I SOLDATI ISRAELIANI HANNO LASCIATO IL LIBANO UNILATERALMENTE COME ERA GIUSTO CHE FOSSE. I HIZBALLACH HANNO IMMEDIATAMENTE PRESO POSIZIONE AL SUD DEL LIBANO IMPEDENDO AI SOLDATI LIBANESI DI PRENDERE POSIZIONE COME E' NORMALE IN QUALUNQUE STATO LEGITTIMO.

l'IRAN E LA SIRIA USANO SPUDORATAMENTE QUESTA ORGANIZZAZIONE PER COLPIRE ISRAELE, DESTABILIZZARE LA ZONA E ALLONTANARE L'ATTENZIONE SULLA QUESTIONE BOMBA ATOMICA IN IRAN.

DA PIU' DI UNA SETTIMANA L'ESERCITO ISRAELIANO HA AVVISATO LE POPOLAZIONI CIVILI DEL SUD DEL LIBANO DI UN VICINO ATTACCO AI VILLAGGI E HA CHIESTO DI LASCIARE PROVVISORIAMENTE LA ZONA. I HIZBALLACH HANNO IMPEDITO LO SPOSTAMENTO DELLE POPOLAZIONI PER USARLE COME SCUDO UMANO. QUESTA E' UNA POLITICA DI GUERRA CHE VA CONTRO OGNI ACCORDO INTERNAZIONALE.

IL NORD DI ISRAELE E' ATTACCATO OGNI GIORNO DA CENTINAIA DI MISSILI LANCIATI DA VILLAGGI COME QUELLO DI CANA USANDO I CORTILI DELLE CASE O FRUTTETI ACCANTO AD ABITAZIONI.

Guarda il filmato

E' SICURAMENTE DEPROLEVOLE COLPIRE CIVILI MA E' ALTRETTANTO DEPLOREVOLE SFRUTTARLI E STRUMENTALIZZARLI .

SPERO CHE UN GIORNO IL MONDO SI RENDA CONTO CHE QUESTA GUERRA NON E' SOLO DI ISRAELE MA DI TUTTO IL MONDO OCCIDENTALE IN NOME DI UNA PACE DURATURA CON IL MONDO ARABO MODERATO.

Guarda anche questo filmato (in inglese)

Leggere per capire cosa ci sta' dietro:

I robot della morte - Anche in Italia è radicata la «fabbrica del terrore» che ha prodotto i kamikaze di Londra

di Magdi Allam


Dovremmo essere tutti «in guerra contro i fascisti islamici». Non solo gli Stati Uniti, che hanno il coraggio di dichiararlo apertamente. Non solo la Gran Bretagna, che più di altri in Europa è stata infiltrata dal terrorismo di Al Qaeda. Perché la realtà che emerge dalla scoperta di un piano per far esplodere simultaneamente diversi aerei di compagnie americane, al fine di provocare «una strage di proporzioni inimmaginabili», conferma che questo terrorismo è a tal punto globalizzato da essere riuscito a trasformare l’insieme dell’Occidente in una fabbrica di kamikaze islamici. Erano cittadini britannici i quattro terroristi suicidi del 7 luglio 2005 e risultano essere cittadini britannici gli aspiranti terroristi suicidi della strage scongiurata.
Così come è in Occidente che hanno maturato la trasformazione da persone in «robot della morte» migliaia di combattenti islamici che, ormai da un ventennio, sono andati ad assolvere al precetto della «guerra santa» in Afghanistan, Bosnia, Kosovo, Cecenia, Kashmir, Algeria, Somalia, Yemen, Marocco, Tunisia, Egitto, Israele, Indonesia e Iraq. Ed è sempre in Occidente che si è completato il processo di adesione alla fede nel «martirio» islamico del gruppo dirigente degli attentatori dell’11 settembre di New York e Washington e gli autori dell’11 marzo di Madrid. Tramite un lavaggio di cervello identico a quello a cui sono stati sottoposti la ventina di giovani arrestati ieri a Londra e Birmingham, dopo la frequentazione di moschee gestite da predicatori d’odio e apologeti del terrore.
Il riferimento di Bush ai «fascisti islamici» è appropriato perché integra la sfera prettamente criminale del terrorismo con la sua dimensione ideologica. Sottintende che la radice del male è un’ideologia dell’odio che all’insegna dell’antiamericanismo e dell’antiebraismo, della condanna dell’Occidente e del rifiuto del diritto di Israele all’esistenza, ha scatenato una violenza planetaria. Ciò è per la precisione il fulcro del manifesto del «Fronte internazionale islamico per la guerra santa contro gli ebrei e i crociati», la sigla con cui Osama bin Laden nel giugno 1998 ha privatizzato e globalizzato il terrorismo. Così come è la sostanza degli statuti del movimento internazionale dei Fratelli Musulmani, di cui Hamas è espressione nei territori palestinesi, e dell’Hezbollah che in Libano attua la strategia impostagli dal regime nazi-islamico iraniano di Ahmadinejad con la complicità del regime tirannico siriano di Assad. Ed è proprio il Libano che si vorrebbe trasformare in un nuovo fronte di prima linea della guerra santa islamica contro Israele, a testimonianza della stretta compenetrazione ideologica tra gruppi estremisti con radici storiche e genesi politiche diverse.
La lezione di Londra e del Libano è che, da un lato, questo terrorismo è di natura aggressiva e non reattiva e, dall’altro, che ha una comune radice dell’odio presente anche in Italia. Continuano purtroppo a sbagliare coloro che immaginano che questo terrorismo sia una reazione all’occupazione israeliana e all’imperialismo americano. Che, pertanto, qualora nascesse uno Stato palestinese, anche se sottomesso al potere teocratico di Hamas, o qualora ci si ritirasse dall’Iraq e dall’Afghanistan, anche se dovessero essere conquistati dai tagliagola di Al Qaeda, allora l’Occidente sarebbe maggiormente al riparo dalla minaccia del terrorismo. Queste anime ingenue hanno eretto una cappa di mistificazione della realtà che, tra i suoi effetti più deleteri, ha sortito delle sentenze emesse dai tribunali italiani che legittimano e nobilitano i reclutatori nostrani di kamikaze quali «resistenti» e gli assassini dei soldati della forza multinazionale in Afghanistan, italiani compresi, quali «martiri».
La realtà è che anche in Italia è radicata la «fabbrica del terrore» che haprodotto i kamikaze di Londra. Alimentata da una rete di moschee dove si predica la distruzione di Israele e si legittima il terrorismo palestinese, iracheno e afghano, gestite dall’Ucoii (Unione delle comunità e organizzazioni islamiche in Italia, affiliata ai Fratelli Musulmani), dall’organizzazione radicale marocchina «Giustizia e carità», dal movimento dei Tabligh (Predicazione) influente tra i pachistani. Eppure continuiamo a far finta di niente. Ci preoccupiamo di scongiurare l’attentato, che è la punta dell’iceberg, ma non ci vogliamo occupare dell’iceberg, che è la «fabbrica del terrore». Questo è il più grave errore in cui sono incorsi i nostri servizi segreti e gli apparati di sicurezza. Che, oltretutto, sono in seria difficoltà, con una credibilità internazionale messa indubbio dainchieste e incertezze politiche. Possiamo soltanto incrociare le dita, augurandoci che quanto è successo a Londra non accada mai in Italia.
11 agosto 2006

RICORDIAMO ITZHAK RABIN

10 anni dopo

ASSASSINATO PER AVER CERCATO DI DARE UNA SPERANZA DI PACE DURATURA IN MEDIO ORIENTE.

Visita virtualmente il Museo dell'olocausto a Gerusalemme

oppure

Visita il sito del Museo dell'olocausto a Gerusalemme

Iad Va Shem

più di 360.000 persone ci hanno visitato!!

 

Emanuele Ottolenghi
Autodafé
L’Europa, gli ebrei e l’antisemitismo
con la prefazione di Magdi Allam

Vai alla recensione

 

Per chi ha fretta!!

Pillole di Storia

a cura di:

conceptwizard.com

 

Per chi vuol vedere qualche muro nel mondo diverso da quello in Israele:

Muri nel mondo

Immagini da Israele

Il fiume Peres a sud del Mar Morto

 

Una finestra su Israele - cosa ci raccontano oggi i giornali

 

"L'Icona ALEF che vedete se aggiungete questa pagina nei vostri preferiti e' opera dello scultore Gabriele Levy. http://www.italya.net/levy/levy.htm"

  Puoi seguire tutta la storia anno dopo anno oppure andare direttamente ad un anno specifico.

Spesso apparirà la sigla IDF che è l'Esercito di Difesa Israeliano.

Ben Gurion dichiara la fondazione dello Stato di Israele il 14 Maggio 1948

Se vuoi avere un idea di come si presenta la topografia di Israele puoi farlo cliccando qui

Se vuoi sapere quali sono stati gli eventi storici che hanno portato alla nascita dello Stato d'Israele puoi farlo cliccando qui

LA STORIA IN BREVE DEL SIONISMO

I documenti ufficiali dell’ONU sulla questione palestinese.

Cosa è nato prima? Il terrorismo palestinese o l'occupazione israeliana?

La proposta di Taba - Gennaio 2001 proposta da Barak e Clinton rifiutata da Arafat

Articoli vari su Israele .....per farvi riflettere

 

Scegli l'anno

 

Per informazioni: David Greco

1948 David Ben-Gurion dichiara la fondazione dello Stato d’Israele (il 14 Maggio).

La dichiarazione dello Stato d'Israele

Israele è riconosciuta immediatamente dagli Stati Uniti e l'URSS, seguita dagli altri paesi.

La Guerra d’Indipendenza (15 Maggio): gli eserciti d’Egitto, Siria, Giordania, Libano e un contingente dall’ Iraq invade il nuovo Stato.

In 15 mesi di combattimenti intensi, tutti gli invasori sono respinti.

Viene fondata la Forze di Difesa d’Israele (IDF) , incorporando tutte le organizzazioni di difesa; nasce così l'esercito di Israele chiamato "Zhaal".

Il primo censimento conta una popolazione di 872,700 - 716,700 ebrei e 156,000 non-ebrei .

La Lira israeliana sostituisce la Libbra britannica come valuta ufficiale, con valore identico.

Immigrazione di massa dall’ Europa del dopoguerra - cominciano ad arrivare ebrei anche dai paesi arabi.

Negli anni 1948-52, l’ immigrazione porta 687,000 ebrei in Israele che raddoppia la sua popolazione ebraica.

Il Conte Bernadotte, mediatore ONU, viene assassinato a Gerusalemme.

L'Altalena, una nave dell'organizzazione Etzel, è affondata difronte alla spiaggia di Tel Aviv da armi da fuoco dell'IDF.

home

 

 

1949 Prima Knesset (il parlamento). Si svolgono le prime elezioni (25 Gennaio); David Ben-Gurion viene eletto Primo Ministro alla testa di un governo di coalizione.

La Prima Knesset si riunisce a Gerusalemme.

Chaim Weizmann viene eletto come primo Presidente di Israele dalla Knesset.

Umm Rashrash, oggi Eilat, è conquistata da l'IDF, una bandiera di Israele dipinta ad inchiostro viene issata in città.

Gerusalemme è dichiarata capitale d’Israele.

Israele viene accettata alle Nazioni Unito come 59° membro.

Il Weizmann Institute di Scienza viene insediato a Rehovot

Accordi di armistizio sono firmati con Egitto, Giordania, Siria, Libano.

Gerusalemme è divisa tra Israele e Giordania.

La Vecchia Città a Gerusalemme est passano sotto il controllo della Giordania, le parti occidentali e meridionali della città vengono controllate da Israele .

Il governo istituisce " la tzena" e raziona cibo e altri bisogni di prima necessità.

Nasce l'Ulpan - classi speciali per l’ insegnamento intensivo dell’ ebraico.

Operazione Tappeto Magico - comincia l’aliya degli ebrei dallo Yemen.

Teodoro Herzl, il padre deli Sionismo che morì nel 1904 e fù seppellito a Vienna, viene reinterrato a Gerusalemme.

La popolazione di Israele raggiunge un milione di persone.

home

 

 

1950 Le Operazioni "Ezrà" e "Nehemiah", portano ebrei iracheni in Israele.

Viene creata la prima "ma'abara", campo provvisorio per nuovi immigrati.

La Legge del Ritorno passa alla Knesset, accordando agli ebrei la possibilità di trasferirsi in Israele come "olim" e diventare cittadini israeliani.

La Gran Bretagna riconosce lo Stato di Israele.

Viene innaugurato il porto di Eilat .

Eilat nel 1950

Passa alla Knesset la legge che punisce ogni Nazista o cooperatore dei Nazisti. 

home

 

 

1951 Uno sciopero dei portuali paralizza i porti di Israele per molti mesi.

La valle di Hula (tra la Galilea e il Golan)-viene varato un progetto per prosciugare il terreno e renderlo fertile.

Un incidente a El-Hama segna l’inizio di una serie di scaramucce con la Siria.

Elezioni della seconda Knesset.

Il Congresso Sionista si riunusce a Gerusalemme per la prima volta .

Nasce l’Egged la cooperativa degli autobus per trasporto pubblico attivo ancora oggi .

home

 

 

 

1952 Viene firmato l’accordo di risarcimento per l’Olocausto con la Germania nonostante proteste e dimostrazioni.

Yitzhak Ben - Zvi è eletto il secondo presidente di Israele, dopo la morte del Presidente Chaim Weizmann.

Israele partecipa per la prima volta ai Giochi Olimpici (Helsinki).

Operazione Coresh - immigrazione di ebrei dall’Iran.

Si apre la prima "Zimriya", una festa corale e triennale che porta cori da tutto il mondo in Israele. 

home

 

 

 

1953 Yad Vashem (il museo dell’'Olocausto di Israele - commemorativo) viene aperto a Gerusalemme.

Il Ministero di Affari Esteri si trasferisce da Tel Aviv a Gerusalemme.

La Situazione di sicurezza ai confini con la Giordania peggiora; molte sono le infiltrazioni e gli incidenti.

E' rottura delle relazioni diplomatiche tra Israele e l'URSS.

Moshe Dayan è nominato Capo delle forze armate dell'IDF.

Viene fondata l'Accademia della Lingua ebraica, che guida il formale sviluppo linguistico dell’ebraico.

Il Primo Ministro David Ben-Gurion va in pensione nel suo kibbutz, Sde- Boker .

home

 

 

 

1954 Moshe Sharett diventa Primo Ministro.

L'Egitto ferma uno spedizioniere israeliano, Batta Galim, sul Canale di Suez, in contrasto con l'accordo di armistizio.

Un "fiasco" dei servizi di sicurezza israeliani in Egitto causano uno scandalo (Esek Bish) che continua per quasi una decade e obbliga il Ministro della Difesa, Pinchas Lavon, a dimettersi.

Immigrazione degli ebrei dall' Africa del Nord aumenta con il crescendo dell’antisemitismo in quei paesi.

Un attacco di terroristi infiltratisi dalla Giordania a Ma'ale Akrabim nel Negev settentrionale, provoca la morte di 11 passeggeri a bordo di un autobus israeliano

Un crollo di impalcature al Kibbutz Ma'agan Michael, durante una cerimonia commemorativa per i paracadutisti ebrei caduti durante la II Guerra Mondiale, uccide 17 persone.

home

 

 

 

1955 Viene scoperto del Petrolio nel campo petrolifero di Heletz nel Negev, ma la quantità è piccola.

Elezioni della Terza Knesset; David Ben-Gurion diventa nuovamente Primo Ministro.

L'Università di Bar- Ilan, viene aperta a Ramat Gan.

Due ebrei egiziani sono condannati per spiaggio contro Israele.

Il Primo Ministro di Birmania visita ufficialmente Israele - è il primo leader straniero a visitare il paese.

Il Dott. Kastner israeliano, leader degli ebrei ungheresi in Israele è trovato colpevole di collaborazione con i nazisti durante la seconda Guerra Mondiale.

Viene fondata la città di Kiryat Gat nell'area dell’ Lachish.

home

 

 

 

 

1956 Aumentano le incursioni terroristiche sui confini del paese, in particolare dall’Egitto.

Nasce il partito Mafdal – Partito religioso e nazionalista.

Golda Meir viene nominata Ministro degli Affari Esteri e sostituisce Moshe Sharett .

La Francia concede un aiuto militare a Israele.

La Campagna del Sinai è lanciata da Israele ed è seguita da un blocco egiziano dello Stretto di Tiran; nel corso dei combattimenti, Israele conquista la striscia di Gaza e la penisola del Sinai.

Viene innaugurata l’Università di Tel-Aviv.

Un soldato dell’IDF apre il fuoco su abitanti arabi del villaggio Kfar Kassem che violano il coprifuoco, uccidendone 49.

home 

 

 

 

1957 Israele si assicura il passaggio gratis per la sue spedizioni attraverso il Canale di Suez.

Il prosciugamento della palude di Hula viene completato.

Aumenta l’immigrazione da paesi europei e Orientali - specialmente dalla Polonia e

Ungheria - così come dall’Egitto.  

home

 

 

 

1958 La prima Gara Internazionale sulla conoscenza della Bibbia viene svolta a Gerusalemme.

La pietra angolare per la nuova Knesset viene posata a Gerusalemme.

Egitto e Siria formano l'Unione delle Repubbliche Arabe.

La Corte Suprema dichiara il Dott.Kastner di Israele innocente di collaborazione con i Nazisti.

La popolazione di Israele raggiunge i due milioni.  

home

 

 

 

1959 Viene creato il Servizio per il Lavoratore.

Heichal Shlomò - sede del Rabbinato – viene innaugurato.

Fine del periodo di Tzena (razionamento).

Elezioni per la Quarta Knesset .

Una serie di insurrezioni con una base etnico-socio-economica avvengono a Wadi Salib nei sobborghi di Haifa.

Il primo sottomarino della Marina militare israeliana, il Tanin (il croccodillo), arriva a Haifa.

Habima è dichiarato il teatro nazionale di Israele.

Vengono scoperte le Lettere di Bar- Kochbà nel deserto di Jeudà.

home

 

 

 

1960 L'Hadassah Hospital e la Facoltà di Medicina vengono innaugurate a Ein Karem a Gerusalemme.

Ben Gurion va in visita ufficiale in Francia.

Viene fondata la Commissione Nazionale per la Ricerca Spaziale .

home

 

 

 

1961 L’operazione "Yachin" - immigrazione di ebrei dal Marocco.

Il battello Egoz, portando immigranti da Marocco affonda; 43 passeggeri affogano.

Viene lanciato il Shavit II, un satellite meteorologico e sperimentale.

Adolf Eichmann, organizzatore del programma di sterminio dei Nazisti durante la seconda guerra mondiale, viene catturato in Argentina estradato e processato a Gerusalemme. La sentenza lo condanna alla pena di morte per crimini di guerra e crimini contro il popolo ebraico.

Israel Ber, storico militare e consulente al Ministero della Difesa, è arrestato per spionaggioin favore dell’ URSS e viene condannato a 15 anni di carcere.

Elezioni della Quinta Knesset

Viene varato il progetto "Hai Bar" - per reintrodurre gli animali che una volta popolavano la terra di Israele e vengono decisi due parchi naturali: nell'Arava e la foresta del Carmel.

home

 

 

 

1962 Yerid Hamizrach, una fiera commerciale e internazionale viene innaugurata a Tel Aviv; con la partecipazione di 33 paesi.

Viene varato un programma economico che include una grande svalutazione della lira (La valuta di Israele) e l'annullamento di sussidi sui prodotti di prima necessita .Aumenta l’inflazione e il deficit dello stato.

home

  

 

 

1963 Il Presidente Ben - Zvi muore -Zalman Shazar viene eletto terzo Presidente di Israele .

Levi Eshkol diviene Primo Ministro dopo le dimissione di David Ben-Gurion.

Viene innaugurata l'Università di Haifa.

Cominciano a Masada gli scavi archeologici sotto la direzione del Prof. Yigal Yadin.

home

 

 

 

1964 Papa Paolo VI visita Israele; il Presidente Shazar lo riceve a Megiddo.

Nasce L'Organizzazione di Liberazione della Palestina P.L.O.

Viene completato il canale idrico nazionale che porta acqua dal nord al sud del paese.

Ze'ev Jabotinsky, padre del Sionismo Revisionista che morì nel 1940 è reinterrato a Gerusalemme.

Nasce la città di Karmiel in bassa Galilea.

Yitzhak Rabin è scelto come Capo delle forze Armate.

Viene fondata l’Organizzazione della Difesa della Natura e dell’Ambiente.

home

 

 

 

 

1965 Primo attacco terroristico del PLO – obbiettivo: il canale idrico nazionale.

Eli Cohen, un agente segreto israeliano viene impiccato a Damasco.

Viene fondato il Museo di Israele a Gerusalemme e dichiarato museo nazionale

Teddy Kollek diventa sindaco di Gerusalemme ci rimarrà per quasi trent'anni;

Elezioni della Sesta Knesset.

Israele e Germania stabiliscono relazioni diplomatiche.  

home

  

 

 

1966 La Knesset viene spostata stabilmente a Gerusalemme.

Lo scrittore Shay. Agnon è Premio di Nobel per la letteratura .

La Coca Cola annuncia il suo progetto di aprire una fabbrica in Israele, nonostante il boicottaggio arabo.

Problemi economici creano grossi problemi di disoccupazione.

Cominciano le prime trasmissioni televisive con programmi di istruzione generale.

home

 

 

 

1967 Un governo di unità nazionale viene formato per affrontare i grossi problemi di sicurezza causati dall’aumento delle forze militari arabe sui confini del paese e il blocco egiziano dello Stretto di Tiran.

Guerra dei sei giorni - Israele conquista la Giudea, Samaria, Gaza, e la penisola del Sinai.

Gerusalemme viene ufficialmente riunificata sotto il controllo israeliano.

Le alture del Golan sono conquistate da Israele dopo duri combattimenti contro le forze Siriane.

Moshè Dayan

Riunione Generale dell’ONU- risoluzione 242 per stabilire la disputa Arabo-Israeliana.

Viene innaugurata l’Università di Beer-sheva nel Negev.

home

 

 

 

1968 Il sottomarino israeliano Dakar scompare nel Mediterraneo con tutto il suo equipaggio.

Mapai, Ahdut Ha'avoda e Rafi si niscono per formare il Partito Laburista di Israele.

La prima trasmissione ufficiale della televisione.

Ebrei ritornano a Hebron, l’abbandonarono nel 1929 quando 60 ebrei furono massacrati ed il resto della comunità ebraica fù costretta ad evacuare.

Il PLO formula un documento che nega l'esistenza di Israele. Si intensificano gli attacchi terroristici dei Palestinesi compreso il dirottamento di un aereo del El Al da Roma ad Algeri.

Guerra di Attrito con Egitto e Giordania e causa di incidenti sui confini.

Una bomba nel mercato di Mahane Yehuda a Gerusalemme uccide 12 persone e ne ferisce 70.

Passa la Legge sull’Assistenza Sociale.

home

  

 

 

1969 Muore il Primo Ministro Levi Eshkol; Golda Meir lo sostituisce.

Elezioni della Settima Knesset; Golda Meir viene confermata Primo Ministro.

Golda Meir

Guerra di Attrito, azioni militari sporadiche degli egiziani lungo il canale di Suez .

Aerei Phantom acquistati dagli Stati Uniti arrivano in Israele .

home 

 

 

 

1970 Dodici bambini del moshav Avivim sono uccisi in un attacco terrorista.

Una serie di dirottamenti di aerei di linea internazionali vengono esguiti da Settembre Nero. (movimento palestinese).

La popolazione di Israele raggiunge i tre milioni.

home 

  

 

 

1971 Un nuovo movimento di protesta israeliano nasce sotto il nome "Pantere nere", è un movimento di ebrei provenienti dall’Africa del nord e di origini orientali.

Sforzi americani per arrivare a una distensione tra Israele ed Egitto.

Il console-generale di Israele a Istanbul viene ucciso da terroristi.

home

 

 

 

1972 L'IDF libera gli ostaggi di un aereo Sabena dirottato all'aeroporto di Lod.

Tre terroristi giapponesi aprono il fuoco all'aeroporto di Lod, uccidendo 25 persone e ferendone 72 .

Undici atleti israeliani sono assassinati da PLO alle Olimpiadi di Monaco

Immigrazione dall'URSS aumenta e di 100,000 ebrei la popolazione.

Viene innaugurato il centro di comunicazione via satellite nella valle di Ha'ela.

Un alto numero di lettere bomba vengono spedite alle ambasciate israeliane all’estero e un diplomatico israeliano viene ucciso a Londra.

home

 

 

 

1973 Un aereo civile libico è abbattuto erroneamente dall'IDF nel Sinai.

Ephraim Katzir viene eletto quarto presidente di Israele.

Il Movimento di Herut e i Liberali si uniscono e formano il partito del Likud

L’addetto israeliano ai rapporti militari a Washington viene ucciso da terroristi.

Guerra di Yom - Kippur -, Nel giorno più solenne dell’anno ebraico e di digiuno, Egitto e Siria lanciano un attacco coordinato a sorpresa; l’attacco viene respinto con duri combattimenti e gravissime perdite umane.

Riunione Generale all’ONU - passa la Decisione 338 che chide una sistemazione del conflitto Arabo-Israeliano sulla base delle Decisioni 242 del 1967 .

David Ben-Gurion, visto come il padre dello Stato di Israele, muore.

Elezioni dell’Ottava Knesset.

home

 

 

 

1974 Golda Meir forma il nuovo governo.

La Commissione di inchiesta Agranat nominata per indagare sulle cause della mancata preparazione dell’esercito ad un attacco del nemico e delle gravi perdite iniziali durante la Guerra di Kippur conclude che la responsabilità vanno addossate ai capi dell’esercito e non al governo.

Si succedono dimostrazioni di protesta contro il governo.

Il Primo Ministro Golda Meir si dimette.

Yitzhak Rabin diventa Primo Ministro.

21 scolari sono uccisi in un attacco terroristico in una scuola di Ma'alot in Galilea.

Viene firmato un accordo per la separazione delle forze militari con l’Egitto.

L'accordo di "Non belligeranza" viene firmato con la Siria.

Nasce il movimento Ghush Emunim, un movimento di destra ebraico che crede nella Grande Israele.

Viene instaurato un metodo di studio universitario chiamato l’Università Aperta, che offre l’opportunità dell'istruzione universitaria con metodi flessibili anche per corrispondenza.

home

 

 

 

1975 Riunione Generale dell’Onu - Decisione 3375 associa il Sionismo al Razzismo.

Terroristi sbarcano sulla spiaggia di Tel Aviv e entrano nell’Albergo Savoy . 3 soldati di IDF vengono uccisi.

Il Canale di Suez è riaperto dall’ Egitto dopo otto anni.

Israele presenta il Kfir, un aereo disegnato e prodotto in Israele.

La Knesset approva la legge sull’elezione diretta dei sindaci.

Nasce Hippy - un programma per l’arricchimento dell’istruzione dei bambini disagiati.

home

 

 

 

1976 L'IDF libera gli ostaggi tenuti prigionieri da terroristi palestinesi a Entebbe(Uganda) che erano stati catturati durante il dirottamento di un aereo israeliano destinato ad atterrare a Parigi; l'azione viene chiamata Operazione Jonathan, in ricordo dell’ufficiale Jonathan Netanyahu ucciso durante l'azione.

Il Primo Ministro Rabin si dimette per uno scandalo (la scoperta di un conto bancario all'estero della moglie Lea).

Il Giorno della terra è commemorato per la prima volta da arabi israeliani ; le dimostrazioni provocano duri scontri con la polizia e muoiono 6 arabi.

Yigal Yadin fonda il Movimento Democratico per il cambiamento "Shinui"

Viene fondata l’associazione Yad-Zarà che presta equipaggiamento medico ai bisognosi .

home 

 

 

 

1977 Elezioni della Nona Knesset - la vittoria del Likud finiscono 29 anni di governo laburista e Menachem Begin diventa Primo Ministro.

Il Presidente Egiziano Sadat visita Gerusalemme, rompendo il rifiuto arabo di riconoscere lo Stato di Israele.

Il Maccabi Tel Aviv, squadra di pallacanestro israeliana, vince il Campionato Europeo.

Vengono iniziati progetti di rinnovamento per migliorare la qualità di vita degli abitanti dei quartieri urbani .

home

 

 

  

 

1978 Un autobus della linea Haifa-Tel Aviv viene attaccato da terroristi, 35 passeggeri vengono uccisi.

Operazione Litani - azione contro basi terroristiche nel Libano meridionale in risposta agli attacchi portati da questi ultimi sui civili in Israele.

Viene fondato il movimento Shalom Hakschav - Pace Ora.

Viene innaugurato il Museo della Diaspora a Tel Aviv.

Yitzhak Navon diventa il quinto presidente di Israele.

Gli accordi di Camp David, vengono firmati da Israele e Egitto costituendo una base per la pace tra i due paesi, e una base per una pace nel Medio Oriente.

Il Primo Ministro Beghin e il Presidente egiziano Sadat ricevono il Nobel per la pace.

home

 

 

 

1979 Viene firmato il trattato di pace con Egitto e finiscono 30-anni di guerre con gli egiziani.

El-Arish ritorna all’ Egitto, in concordanza col trattato di pace.

Viene fondato il Movimento dei Kibbutz Unito.

home

 

 

 

 

1980 Viene aperta l’Ambasciata di Israele al Cairo.

Legge di base: Gerusalemme, Capitale di Israele passa alla Knesset.

L'Inflazione continua a volare in alto; la lira è sostituita dallo shekel (1 shekel = 10 lire).

Israele continua il suo ritiro dal Sinai - inclusa l'area di Refidim.

Il numero di turisti che arrivano annualmente in Israele supera per la prima volta uno milione.

Le esportazioni di Israele superano $10 miliardi.

home

 

 

 

1981 Il Maccabi Tel Aviv, squadra di pallacanestro, vince per la seconda volta il Campionato europeo.

L’aviazione israeliana distrugge il reattore nucleare iracheno a Baghdad.

Elezioni della Decima Knesset; Menachem Begin viene confermato.

Memorandum di Comprensione viene firmato con gli Stati Uniti, formando la base per la cooperazione civile e militare .

Passa la Legge per l’annessione delle alture del Golan allo Stato di Israele.

home

 

 

 

 

1982 Addetto all'ambasciata di Israele a Parigi viene ucciso da terroristi.

Israele completa il ritiro dal Sinai nonostante molte proteste della popolazione che si era isediata in quelle zone.

L'ambasciatore di Israele a Londra viene ferito gravemente da terroristi.

Inizia l’operazione "Pace in Galilea" per eliminare le basi del PLO in Libano usate per attacchi contro Israele; l'IDF si ritirerà dal Libano nel 1985 trattenendo una presenza militare in una zona di sicurezza nel Libano meridionale.

Centinaia di migliaia di israeliani dimostrano contro la guerra in Libano.

Falangisti cristiani provocano un massacro dei rifugiati musulmani a Sabra e Shatilla in Libano meridionale; Cinque mesi più tardi, Febbraio 1983, la Commissione di inchiesta "Kahan" conclude che la responsabilità indiretta del massacro è del Ministro della Difesa Ariel Sharon che avrebbe potuto fare di più per prevenirlo ed evitarlo.

La sede centrale di IDF in Libano, che si trova a Tiro, è distrutta da una bomba provocando 75 morti.

Viene innaugurato a Gerusalemme l’edificio nuovo e moderno dell’ospedale di Sha'are Tzedek, fondato nel 1902.

La popolazione di Israele raggiunge i quattro milioni.

home

 

 

 

 

1983 Un attivista di Pace Ora è ucciso da una granata gettata da estremisti ebrei di destra durante una dimostrazione di Pace Ora.

Chaim Herzog viene eletto sesto presidente.

Il Primo Ministro Beghin si dimette; il suo posto è preso da Yitzhak Shamir .

Un autocarro carico di esplosivi uccide a Tiro 60 persone, israeliani e arabi.

home

 

 

 

  

1984 Terroristi attaccano un autobus sul tratto Tel Aviv - Ashkelon, viene ucciso un passeggero.

Viene scoperto un movimento clandestino Ebraico che opera in Giudea e Samaria; il movimento viene dichiarato fuori legge e i componenti vengono processati e condannati a 8 anni di prigione; alla maggior parte degli attivisti viene concesso il condono dal Presidente dopo alcuni anni.

Un concerto del gruppo musicale Kaveret a TelAviv (Parco Hayarkon) raduna una folla di 500,000 persone.

Elezioni dell’Undicesima Knesset. Si forma un governo di unità nazionale con la rotazione dei Primi Ministri a metà cadenza : Prima Shimon Peres poi Itzhak Shamir.

L’Operazione Moses porta 7,000 ebrei delle comunità d’Etiopia in Israele.

home

 

 

 

1985 L’industria aeronautica israeliana svela il primo prototipo dell'aereo da combattimento "Lavi'". Il progetto viene cessato nel 1987 per mancanza di fondi.

Accordo per il commercio libero è firmato con gli Stati Uniti .

Mille terroristi imprigionati in Israele sono scambiati per liberare tre soldati israeliani fatti prigionieri durante la guerra in Libano.

Un programma di emergenza per la stabilizzazione economica del paese viene varato dal governo e riesce ad abbassare l’inflazione annuale dal 445% al 20% annuo.

Il responsabile amministrativo dell’ambasciata di Israele al Cairo viene ucciso da dei terroristi palestinesi.

Il Nuovo Shekel israeliano sostituisce lo shekel: NIS 1 = È 1,000

Un soldato egiziano apre il fuoco su un gruppo di turisti israeliani e uccide 7 persone.

Eilat viene dichiarata zona di commercio libero esente da tasse.

Jonathan Pollard viene incolpato di spionaggio per Israele negli Stati Uniti e viene emessa una sentenza che lo condanna al carcere a vita.

Apre i suoi cancelli Tefen parco industriale, progettato tenendo conto dell'ambientale.

home

 

 

 

1986 Vengono stabilite relazioni diplomatiche con la Spagna.

Anatoly (Natan) Sharansky, noto perseguitato politico ebreo nell'URSS arriva in Israele come un olè hadash (nuovo immigrato).

Impiegato all’ambasciata di Israele al Cairo viene ucciso da terroristi.

Ron Arad, navigatore dell'aeronautica militare israeliana è catturato in Libano; il suo destino è ancora ignoto

Yitzhak Shamir diviene Primo Ministro, come parte dell’ accordo di rotazione.

Un ufficio di interessi di Israele è aperto a Varsavia.

Viene svolto il primo trapianto del fegato in Israele.

home

 

 

 

 

1987 John Demjanjuk,viene accusato di genocidio durante la II Guerra Mondiale. È giudicato colpevole ma più tardi viene assolto per mancanza di prove.

Violenza molto estesa (l'intifada) comincia nelle aree amministrate da Israele e abitata prevalentemente da palestinesi nella Giudea, Samaria e striscia di Gaza.

Nasce la Fondazione Germania-Israele per la Ricerca e lo svoluppo Scientifico.

Viene effettuato il primo trapianto del cuore.

home

 

 

 

1988 Israele e Stati Uniti iniziano la cooperazione per la produzione del missile "Hetz".

Elezioni della Dodicesima Knesset; Yitzhak Shamir rimane Primo ministro di un governo di unità nazionale.

Centinaio di ettari di foreste vengono distrutti da incendi dolosi; colpevoli gli attivisti dell'intifada.

Viene aperto un Consolato Israeliano a Mosca .

home

 

 

 

1989 Taba ritorna all’Egitto dopo un arbitraggio internazionale.

La nuova Opera israeliana apre a Tel Aviv.

Sedici passeggeri dell'autobus Gerusalemme-Tel- Aviv muoiono per un attentato terroristico.

Un pilota Siriano fugge dalla Siria atterrando con un MIG-23 a Megiddo.

home

 

 

  

1990 Inizia l’immigrazione di massa degli ebrei dall'Unione Sovietica - 700.000 dal ‘90 al ‘96.

Il satellite israeliano Ofek 2 viene lanciato nello spazio.

Prima prova di lancio del missile Hetz.

Vengono riallacciate le relazioni diplomatiche con l'URSS e gli altri Paesi dll’Europa orientale.

Un attacco terroristico provoca l’uccisione di 10 turisti israeliani in Egitto.

home

 

 

 

1991 Israele è bombardata dall’Iraq con missili Scud durante la Guerra del Golfo .

Operazione Solomon - la maggior parte degli ebrei rimasti in Etiopia, 15,000, vengono portati in Israele con un ponte aereo.

Conferenza di Pace a Madrid, riuniscono per la prima volta rappresentanti di Israele, Egitto, Giordania, Siria , Libano e Palestinesi.

Una Riunione Generale dell’ONU annulla la decisione che associa il Sionismo con il Razzismo.

La popolazione di Israele raggiugnge i cinque milioni.

home

 

 

 

1992 Israele e Cina stabiliscono relazioni diplomatiche.

La Knesset passa la legge che provvede l’elezione diretta del Primo Ministro da adottare a partire dalle elezioni della quattordicesima Knesset (1996)

Un attacco terroristico al centro sociale ebraico di Buenos Aires provoca 29 morti e dozzine di feriti

Elezioni della Tredicesima Knesset; Yitzhak Rabin diventa Primo Ministro.

Beniamino Netanyahu è eletto segretario generale del partito Likud.

Israele vince le sue prime medaglie Olimpiche, argento e bronzo nel Judo.

Viene innaugurato a Gerusalemme un moderno palazzo che ospita la Corte Suprema di Israele.

home

 

 

 

1993 Ezer Weizman è eletto come settimo presidente di Israele .

Operazione Din-Veheshbon - Dopo continui attacchi di Katyusha sulle località di confine a nord di Israele, l' IDF attacca basi di Hizbullah nel Libano meridionale.

La Dichiarazione dei Principi sull’Autonomia Provvisoria dei Palestinesi viene firmata tra Israele e il PLO (come rappresentante del popolo Palestinese).

Israele e il Vaticano stabiliscono relazioni diplomatiche.

home

 

 

 

1994 Un ebreo estremista, Baruch Goldshtain, uccide 29 musulmani in preghiera a Hebron nella Grotta di Machpellà (tomba di Abramo).

Un kamikaze palestinese si fa esplodere su un autobus a Tel-Aviv uccidendo 24 persone.

Viene firmato al Cairo "L'Accordo di Gaza-Jericho" tra Israele e il PLO.

Viene firmato il trattato di pace tra Israele-Giordania e vengono stabilite relazioni diplomatiche tra i due stati.

Marocco e Tunisia aprono uffici per la cooperazione economica a Tel Aviv.

Rabin, Peres e Arafat sono premiati a Stoccolma con il Premio Nobel per la Pace.

home

 

 

 

1995 Viene lanciato il satellite Ofek 3.

Viene firmata da Israele e il PLO un'accordo provvisorio sulla Banca dell'ovest e la Striscia di Gaza ed un'accordo per l’autogoverno ampliato nei territori amministrati dai Palestinesi.

Viene firmato un Trattato di Associazione con l'Unione Europea.

Il Primo Ministro Yitzhak Rabin è assassinato da un estremista ebreo Yghal Amir durante una manifestazione di sostegno al processo di pace. Una profonda tristezza e un forte dolore avvolgono tutto il paese.

Shimon Peres diventa Primo Ministro provvisorio.

Per la prima volta il numero di turisti che arrivano annualmente in Israele arriva a due milioni

home

 

 

  

1996 Una serie di attacchi terroristici di kanikaze del movimento Hamas a Gerusalemme, Ashkelon e Tel Aviv provocano la morte di 60 israeliani.

Un'operazione militare viene svolta in Libano per controattaccare i missili Katiusha lanciati su Kiriat Shmonà e Galilea dai guerriglieri palestinesi in Libano.

IDF si ritira da sei città della Giudea e Samaria.

Vengono istituiti Uffici per rapporti commerciali con Israele in Oman e Qatar.

Elezioni della Quattordicesima Knesset e prime elezioni dirette del Primo Ministro.Benjamin Netanyahu del Likud è eletto Primo Ministro.

L’Oman apre un ufficio di rappresentanza a Tel Aviv.

Il Tunnel del Muro Occidentale nella Città Vecchia è aperto al pubblico; I Palestines imanifestano con violenza.

Medaglia di bronzo per Israele nella competizione del windsurfing ai Giochi olimpici di Atlanta.

Il reddito pro-capite di Israele è di $16,000 – e si posiziona al 21 posto su 200 nazioni al mondo. Esporta beni e servizi per $31 miliardi.

home

 

 

 

 

1997 Ritiro dell’esercito da Hebron.

In un incidente militare tra due elicotteri in Israele settentrionale muoiono 73 soldati .

Sette scolare sono assassinate da un soldato giordano a Naharayim, al confine con la Giordania durante una gita scolastica.

Attentati suicidi a Gerusalemme provocano l’uccisione di 21 civili (in due attacchi separati ).

Medaglia di argento per un nuotatore israeliano al Campionato europeo di nuoto.

L'Industria israeliana continua a fare passi da gigante nei campi: elettronica applicata alla medicina, Agrotecnologia, telecomunicazioni, chimica, hardware del computer e software, taglio e levigazione del diamante.

Due agenti segreti israeliani si fanno catturare in Giordania dopo aver tentato di assassinare un capo terroristico palestinese. Il fallimento dell'operazione provoca tensione tra Re Hussein e Israele. Per calmare le acque Netanyau è costretto a liberare il capo spirituale del movimento Hamas, Did Yassin.

home

 

 

 

1998 Israele celebra il suo 50° anniversario.

Natanyau dopo mesi di complotti politici per salvare il suo governo annuncia e chiede alla Kenesset le elezioni anticipate

 

 

 

 

1999 Muore re Hussein di Giordania in Israele viene abbassata a mezz'asta la bandiera come partecipazione sincera al lutto. Partecipano al funerale i maggiori esponenti politici israeliani nonchè il presidente Ezer Weizman.Gli succede il figlio Abdallah.

Il ministro degli interni Arie Deheri del partito religioso Shas (Terso psrtito in parlamento) viene condannato a quattro anni di carcere e ad una multa di 125 milioni di lire per abuso del denaro pubblico e frode verso lo stato. (Ha fatto ricorso al Tribunale di Cassazione)

Elezioni della Quattordicesima Knesset; Ehud Barak diventa Primo Ministro e crea un governo di larga maggioranza con l'appoggio di 75 parlamentari su 120. Riprende il processo di pace.

Viene ritrovato il sottomarino israeliano Dakar scomparso nel mediterraneo nel 1968 a 2900 metri di profondita'

Muore il re del Marocco Hassan e ai funerali Barak incontra il presidente algerino Abad El-Aziz (è la prima volta che avviene un incontro tra i rappresentanti dei due paesi).

Vengono ridiscussi gli accordi di Wey Plantetion con i Palestinesi e vengono firmati i nuovi accordi a Sharem ha Sheik tra Barak e Arafat il 4 settembre.

Viene concesso il permesso per la costruzione di una moschea a Nazareth di fronte alla Basilica dell'Annunciazione.Il fatto determina una forte reazione di protesta da parte dei cattolici in Israele (chiusura di tutti i luoghi santi per due giorni) e del Vaticano a Roma.

Barak incontra negli Stati Uniti il ministro degli Esteri siriano Faruk HaShara. E' una svolta storica! Viene deciso di incontrarsi nuovamente a metà gennaio del 2000. L'incontro non avrà luogo.

 

 

2000 21.03 2000 Il Papa Giovanni Paolo II atterra a Tel-Aviv e viene ricevuto dalle alte cariche dello Stato. La sua visita coinvolge,con uno spiegamento di forze di polizia ed esercito senza precedente, 18.000 uomini. La visita viene definita dal Vaticano, di Pellegrinaggio per il Giubileo ma assume risvolti politici per le visite ai vari capi di governo della regione e per la visita ad Arafat a Betlemme.Il Papa visita anche il mausoleo dell'Olocausto posto a Yad Vashem e compie un atto significativo per la riconciliazione tra Chiesa ed Ebraismo chiedendo perdono per gli atti di antisemitismo compiuti dalla Chiesa nei secoli!!

Ore 6.45 di mercoledi' 24 maggio - L'ultimo soldato israeliano lascia il Libano su ordine del governo di Barak. Hisbollah (movimento militare islamico) si posiziona a sud del Libano al confine con Israele. L'esercito cristiano maronita fedele all'esercito israeliano si sfalda e molti dei suoi componenti chiedono e ottengono rifugio in Israele. In Galilea, a Metulla e Kiriat Shmona torna la paura di nuovi attentati terroristici. Per le "donne in nero" (madri dei soldati israeliani morti in Libano), dopo anni di pressione operata per favorire il ritiro dell'esercito, raggiungono il loro obiettivo.

Si ritorna a casa chiudendo le porte del confine con il Libano!

Dall'11 al 25 luglio si svolge a Camp David un summit tra Clinton, Barak ed Arafat, ma malgrado gli sforzi del Presidente americano, non viene raggiunto un accordo finale per portare a termine i processo di pace.

Settembre - Durante le feste di Rosh Hashannà e Kippur scoppia nei territori dell'Autonomia Palestinese una violenta ondata di violenza, inizia quella che viene definita dai palestinesi l'Entifada El Aksa. Muoiono centinaia di palestinesi e decine di israeliani. Il Presidente americano Bill Clinton interviene invitando Barak e Arafat ad un faccia a faccia a Sharem Ha Sheik in Egitto e malgrado intervengano anche Mubarrak e il re Abdallah di Giordania, dopo un semi accordo di cessate il fuoco la violenza continua. Barak annuncia la sospensione del processo di pace con i palestinesi.

Il 2 di novembre scoppia un'autobomba a Gerusalemme, perdono la vita due passanti. Una delle vittime è la figlia del segretario generale del partito nazional religioso Mafdal, Itzhak Levy

.

Il 9 dicembre dopo una serie di attentati, la continua situazione di tensione tra israeliani e palestinesi e una situazione politica molto complicata Barak decide di dare le dimissioni. Si ripropone come candidato del partito laburista.

Sharon e Barak danno vita ad una campagna elettorale che durerà fino al 6 febbraio giorno delle elezioni.

 

2001 Il 18 gennaio viene ritrovato presso Ramallah un ragazzo di sedici anni ucciso e sfigurato. Dopo vari accertamenti si scopre che una giovane palestinese di 22 anni aveva organizzato l'atto terroristico attraverso internet, contattando il giovane in una chat ed inducendolo ad accettare un appuntamento a Gerusalemme.

Il 6 febbraio viene eletto Primo Ministro Ariel Sharon vincendo il confronto con Ehud Barak, con una differenza di voti pari al 25% (record assoluto). Si registra un'altro record storico per lo stato d'Israele: la percentuale dei votanti raggiunge solo il 58%.

Il 7 marzo viene presentato il nuovo governo di unità nazionale con a capo Ariel Sharon e con Shimon Peres ministro degli esteri. Viene anche votata alla Keneset una legge che corregge il sistema elettorale eliminando l'elezione diretta del primo ministro.

Il 10 aprile l'esercito israeliano entra, con i carriarmati, a Hen-Yunes vicino a Gaza nell'area A (autonomia palestinese ) distruggendo postazioni palestinesi dalle quali venivano usati mortai contro la colonia israeliana di Nezzarim.Questa azione rappresenta la nuova politica del governo di unità nazionale che cerca di indebolire militarmente Arafat senza colpire direttamente la popolazione palestinese.L'azione dura 48 ore e sulla forte pressione degli Stati Uniti l'esercito si ritira.

13 maggio Il Maccabi Tel Aviv si aggiudica la Finale Suproleague a Parigi battendo(81-67) il Panathinaikos Atene.

18 maggio Attentato dinamitardo davanti ad un centro commerciale a Natania: 95 feriti e quattro morti. L'attentato viene rivendicato dal movimento religioso integralista palestinese Hamas.

24 maggio, Disastroso crollo di un pavimento al quarto piano del palazzo Versailes a Gerusalemme durante una festa di matrimonio. 24 persone perdono la vita e 300 il numero dei feriti.

1 giugno, Un kamikaze palestinese si fa saltare in aria sul lungomare di Tel Aviv di fronte a una discoteca, provocando una strage tra la folla di giovani che premeva per entrare: 18 morti e un centinaio di feriti, alcuni dei quali in gravi condizioni.

 

giugno, per la prima volta nella storia dell'aviazione israeliana IAF, una donna termina il corso e diventa pilota di caccia F16.

16 luglio Attentato a Beniaminia. Un auto bomba esplode di fronte alla stazione uccidendo due giovani israeliani.L'attentato viene rivendicato dalla Jiad Islamica.

18 luglio Il Presidente Moshè Kazav concede una riduzione della pena a Margalit Harshevsky (implicata indirettamente nel assassinio di Itzhak Rabin). Questo fatto provoca forte reazioni soprattutto tra gli esponenti della sinistra Israeliana che vedono, con questa decisione,la ricerca da parte della destra di ridimensionare la tragedia dell'assasinio di un Primo Ministro.

19 luglio un gruppo di terroristi ebrei (coloni) colpisce a morte tre palestinesi che viaggiavano in automobile in Cisgiordania. Tra le vittime anche una bambina di dieci mesi.

21 luglio I capi dei paesi industrializzati (G8) riuniti a Genova, si pronunciano favorevoli ad una forza internazionale per regolare e diminuire la violenza tra Palestinesi ed Israeliani. Israele si dichiara contraria e accetta unicamente la presenza di osservatori della CIA. I Palestinesi si dichiarano favorevoli e chiedono decisioni più dure contro Israele.

Agosto. Israele intensifica le azioni per colpire i responsabili e i mandanti delle azioni terroristiche dei movimenti islamici Hamas e Jiad Islamica. Queste azioni portano all'uccisione di esponenti di primo piano anche se purtroppo vengono a volte coinvolti cittadini che non hanno alcun legame come bambini e donne. Gli Stati Uniti e l'Inghilterra criticano apertamente Israele per questa politica. Aumenta la tensione in Israele e si intensificano le azioni terroristiche dei palestinesi sia nei territori della Cisgiordania sia in Israele.

9 agosto Un nuovo terribile attentato terroristico colpisce la città di Gerusalemme. Un palestinese si fa esplodere con 10 chili di tritolo in una pizzeria del centro. Muoiono 15 persone di cui sei bambini e ne vengono ferite130.L'attentato viene rivendicato dal movimento islamico Hamas. Israele risponde bombardando edifici dell'autonomia e occupando il palazzo Orient House sede del movimento palestinese a Gerusalemme.

 

10 agosto Prima medaglia d'argento per un atleta israeliano ai campionati del mondo di atletica leggera. La conquista il saltatore con l'asta Aleksander Averbukh.

27 agosto L'esercito israeliano uccide con due missili Abu Ali Mustafa, leader del Fronte popolare per la liberazione della Palestina, accusato di orgazione terroristica contro Israele soprattutto nella zona di Gerusalemme.

11 settembre A causa sell'attentato terroristico a New York alle torri gemelle di Manhathan, viene chiuso lo spazio aereo israeliano per 24 ore a tutti gli aerei di linea ad eccezione dell'El Al e Arkia. Israele esprime la sua profonda partecipazione al dolore del popolo americano. Migliaia di abitanti donano sangue prendendo esempio dal presidente Moshè Kazav. Mentre Arafat esprime le sue condoglianze, per le strade delle città dell'autonomia palestinese si festeggia la riuscita dell'atto terroristico .... e le immagini delle televisioni estere che ritraggono i festeggiamenti vengono sequestrate dalle autorità palestinesi.

18 settembre Sotto la pressione diplomatica americana, Arafat e Sharon dichiarano il cessate il fuoco per favorire un incontro tra Peres e lo stesso Arafat. L'esercito israeliano esce dalle cittadine palestinesi Jenin e Gerico. I movimenti islamici di Hamas e Jiad Islami dichiarano di non rispettare il volere di Arafat riguardante il cessate il fuoco.

17 ottobre Viene assassinato, dal gruppo islamico palestinese Fronte Popolare, Rahavam Zeevi capo del partito Moledet.

22 ottobre Vengono invase nuovamente dall'esercito israeliano alcune città palestinesi per combattere il terrorismo. Forte la pressione americana per uscire da questa situazione il più presto possibile.

28 ottobre Nuovo attentato terrroristico a Hedera dove perdono la vita quattro donne e dove vengono ferite 25 persone.

27 novembre Attacco terroristico ad Afula. Tre morti e decine di feriti

28 novembre Un kamikaze della Jiad islamica si fa espodere sull'autobus di linea Natzaret-Tel Aviv presso una base militare vicino a Pardes Hanna. Tre morti e nove feriti.

1 dicembre Due kamikaze si fanno saltare in aria tra la folla al centro di Gerusalemme e dopo venti minuti esplode una auto bomba con il fine di colpire le forze dell'ordine e i soccorritori. Risultato: 10 morti e 170 feriti.

2 dicembre Un kamikaze palestinese si fa saltare in aria dentro un autobus a Haifa. Risultato 15 morti e ventidue feriti.Sharon si incontra con Bush negli Stati Uniti per consultazioni. Il presidente americano condanna fortemente Arafat e Sharon dichiara che il presidente palestinese risulta il primo responsabile degli atti terroristici in Israele.

12 dicembre Ad un centinaio di metri dal villaggio Emanuel nel Shomron un autobus viene attaccato da un comando palestinese. Risultato 10 morti e decine di feriti. Israele effettua una dura rappresaglia e limita i movimenti di Arafat. Viene distrutta l'antenna della radio palestinese e il radar dell'aeroporto di Gaza.

24 dicembre Sharon e il governo israeliano non danno il permesso ad Arafat di partecipare alla messa di Natale a Betlemme. Sharon commenta la decisione: "Che si occupi della lotta al terrorismo con più durezza".

 

2002

2003

2004

2005

2006

 


"We will have peace with the Arabs when they will love their children more than they hate us."

Golda Meir

 

Disinformazione Palestinese:

la solita vecchia arma dei regimi totalitari

Chi era Yassin?

home

Per domande e consigli potete scrivere a David Greco

 

 

http://www.abacusonline.it


FastCounter by LinkExchange